La preparazione a muro di Asia Wolosz

La preparazione a muro di Asia Wolosz

7 Maggio 2019 0 Di marco

Grazie a Paolo Sgandurra (pagina Facebook Areatecnica.it) “rubiamo” qualche segreto a muro della straordinaria Joanna Wolosz, palleggiatrice dell’Imoco campione d’Italia. Il video relativo è nella pagina Facebook.

In questo post mostriamo la preparazione a muro dell’alzatrice Imoco Joannna “Asia” Wolosz.perchè particolare nell’alto livello.
Come molti alzatori non particolarmente alti, e non certo dei saltatori, l’alzatrice di Conegliano utilizza uno spostamento pre salto finalizzato al muro. Quindi non per motivi tattici (aiuti, assisitenze etc) ma per ragioni di minore esplosività nel salto rispetto ad altre giocatrici.
La Wolosz prepara il salto partendo staccata da rete, e lo possiamo veder bene nelle immagini laterali (le migliori per questo), cosa per altro non rara (un’altra atleta top che fa questo è Tatiana Kosheleva.
Quello che differisce rispetto alla consuetudine comune è che in avvicinamento, invece di ruotare sul piede perno per poi ritornare fronte a rete e saltare, acquisendo cos’ slancio, la Wolosz usa l’ultimo passo (ne fa due in tutto) per andare frontale al punto di salto a muro.
In altre parole si tratta di una mini rincorsa con pre salto a muro.
Questo movimento elimina i rischi della rotazione in aria che spesso si vede, e permette al muro di saltare davanti l’attaccante o nella zona prescelta di muro.
Osservate con attenzione l’ultimo passo di avvicinamento: è in diagonale per andare nel punto scelto sulla Bartsch.
Questa esecuzione potrebbe essere un problema con alzate veloci, tese e alte, un po’ la caratterisitca della Hill nella propria squadra, ma in questa azione è favorita la Wolosz, perchè la Carlini chiama la super alla Bartsch, ma la palla scende troppo presto e arriva in zona d’attacco quando ormai è bassa.
Brava poi l’americana a colpire il piano di rimbalzo staccato da rete della centrale e in scorrimento, portandosi cos’ via la palla al contatto.

E’ ovvio che non facendo assistenze su primo tempo particolari e frequenti, questo movimento è possibile farlo perchè si prepara prima, molto più problematico sarebbe se si è impegnati su più combinazioni di attacco e movimenti da compiere.

Are tecnica
Sostenete Area tecnica con una piccola donazione!
https://www.paypal.com/donate/?token=aigJLBDjQMyCuJkX-FFMy71wloDuUoQkf3TjAH00NqU0kXrS9qRteIUnq6h-RkG7426ZQW&country.x=IT&locale.x=IT